16 Mag 2020
581 Views

SatiePandémie

By

21 ore 42 minuti 02 secondi. Questa è la durata del live streaming si SatiePandémie, una maratona live per le Vexations. Per chi non le conoscesse le Vexations puo cercarle su Google, non sono un musicista e non saprei spiegare e la mia filosofia è sempre stata quella di lasciare ad ognuno il proprio mestiere, e ma su Wikipedia trovate una descrizione esaustiva.

Dal 1992 al Teatro Miela si festeggia il compleanno di Erik Satie e ogni 17 maggio si crea qualcosa di particolare. Negli anni ho partecipato a molti di questi eventi portati avanti da Cesare e Rosella.

Quest’anno, dopo tanti anni, sono ritornato al Miela in modo attivo per realizzare un’idea tanto instabile quanto lo è il teatro più instabile del mondo. L’idea perte da Eleonora che un giorno mi chiama e mi chiede l’impossibile, anzi preferisco definirlo l’altamente improbabile; connettere 150 pianisti in una vexation collettiva di 21 ore. Da solo non vado da nessuna parte e per fortuna sia io che lei conosciamo Diego Fantoma che è l’uomo giusto al momento giusto. Mi confronto con lui, analizziamo le criticità (tante) e le variabili (infinite) ma troviamo una soluzione. La testiamo, funziona. Poi arriva il giorno fatidico, il sabato. siamo ancora in lockdown perciò allestiamo lo studio con tutte le precauzioni del caso. Distanze, perciò cavi più lunghi, postazioni con disinfettanti, tutto quello che serve per rispettare le norme che sarebbero parzialmente cambiate alla fine delle vexations.

Ore 23.21 del 16 maggio 2020
La partenza. Lo streaming era embeddato sul sito ufficiale dell’evento www.buoncompleannosatie.it e sul sito de Il Piccolo, il giornale locale. Per verificare che tutto andasse come doveva andare volevo partire prima così da avere il tempo di correggere eventuali problemi.
Do l’onore di far partire la diretta ad Eleonora, se lo merita.

Ore 23.48 del 16 maggio 2020
Tutto pronto il primo pianista è collegato, test audio e pronti a mandarlo live.

Ore 00.01 del 17 maggio 2020 Buon Compleanno Satie
Il primo pianista è collegato e parte. Alvin Curram da Berkeley USA. Tutto fila liscio.

Ore 00.37 del 17 maggio 2020

Ore 02.34 del 17 maggio 2020
Tutto sta procedendo e aprofitto per andare a dormire qualche ora, so che mi aspetta una lunga giornata.

Ore 4.47 del 17 maggio 2020
Mi sveglio per verificare. Tutto è ancora online, lo streaming regge.

Ore 5.50 del 17 maggio 2020
Non riesco a dormire, devo tornare al Miela. Preparo un caffé e via in bici verso le prossime 15 ore di controllo dello streaming.

Ore 10.33 del 17 maggio 2020
Siamo a metà.

Ore 11.23 del 17 maggio 2020
Lo streaming procede, qualche problema con alcune connessioni da remoto ma nell’insieme tuto fila liscio.

Ore 16.41 del 17 maggio 2020
Tutto fila bene, zero intoppi, 0 frame persi, la connessione regge e le mie 2 postazioni, streaming e check.

Ore 16.51 del 17 maggio 2020
Vexation 666, senza video.

Ore 20.39 del 17 maggio 2020
0 drop frame, 0 missed frames, 0 skipped frames.

Ore 20.58 del 17 maggio 2020

Ore 21.03 del 17 maggio 2020

Stop streaming.

Article Categories:
Arte · Blog · Streaming