6 Ott 2021
124 Views

Temperamatite

By

Tempo fa, in piena pandemia e lockdown, ho continuato a scrivere il Diario di un videodesigner VR, che racconta la storia di come sono entrato nel mondo delle realtà immersive. Non essendo uno scrittore e non sapendo se stavo andando nella direzione giusta mandai una bozza delle prime quaranta pagine a Corrado Premuda, scrittore, giornalista e ideatore del Temperamatite. Il Temperamatite è un corso di scrittura e finalmente sono riuscito ad iscrivermi. Il tempo è sempre poco ma credo che un corso del genere possa aiutarmi nel percorso di condivisione di quello che faccio.

La prima lezione era sulle fiabe e di seguito pubblico la mia dal titolo Il Volo.

3, 2, 1. Partito. Sono Blu e volo, volo, volo. Corrado mi teneva stretto ma poi d’un tratto mi salutò. Incontro Vento e Vento è forte e mi sussurra che non ce la farò mai, soffia e sbuffa, mi prende e mi porta a spasso, ma non come Corrado, Corrado è gentile. Vento un po’ meno. Lassù in alto vedo i miei amici Rosso e Verde, lontani, felici e gioiosi giocare con Nuvola. Loro sono partiti prima, sono più avanti e stanno diventando sempre più grandi. Come vorrei essere come loro ma Vento non ne vuole sapere. Più corro in sù più mi spinge in giù e lontano, lontano. Anche Sole chiede a Vento di lasciarmi passare ma Vento non ne vuole sapere, non lo vuole ascoltare. Iniziano a litigare ma Nuvola si arrabbia e chiama Pioggia a combatter con Vento. La battaglia è gigantesca, anche Fulmine compare e se ne va. Pioggia vola in tutte le direzioni e Vento cerc di fermarla, Fulmine ricompare e scopare e Vento cerca di resistere, ma Pioggia è più forte, con tante piccole goccioline sconfigge Vento. Sono Blu e volo, volo, volo. Vento non mi frena più, anch’io sto diventando grande e vedo sempre più vicini, lassù i miei amici Rosso e Verde. Lassù a qualche passo. Sto diventando grande come loro, che bello, sto volando e d’un tratto. Bum. Ero Blu e volavo, volavo, volavo, ma ora sono con Rosso e Verde e si sono aggiunti anche altri amici. Arancione, Giallo, Azzurro e Viola. Eravamo Blu, Rosso e Verde, ma ora ci chiamano Arcobaleno.

Article Categories:
Blog