22 Ago 2021
63 Views

One day…

By

Nel febbraio 2003 ero a San Francisco e mi ritovai a manifestare contro la guerra in Iraq che sarebbe purtroppo iniziata in marzo. Non mi rendevo conto che stavo manifestando con due mostri sacri della cultura mondiale ovvero Ferlinghetti e Jack Hirschman. Furono proprio loro a dirmi di unirmi alla manifestazione dopo averli incontrati al Caffé Trieste.

Qualche sera prima, al Caffé Trieste, Jack scrisse sul mio taccuino una tra le sue poesie più famose, One day, e oggi ho notato che di quel taccuino l’unica pagina staccata è proprio la pagina della poesia.

Article Categories:
Memoria